Da Shuttle un nuovo PC da 3 litri con spazio per quattro unità da 2,5″

Print Friendly, PDF & Email

Shuttle ha reso più versatile l’XH110G, lanciando un PC da 3 litri con lo slot PCI Express x16, e prima ancora un PC da 3 litri con otto interfacce seriali e oggi un PC da 3 litri con spazio per quattro dischi fissi o SSD.
Con la denominazione XH270 il produttore di mini-PC mette ora in commercio una variante che con soli 72 mm di spessore è in grado di ospitare quattro unità da 2,5”. Anche in questi modelli, grazie all’implementazione del RAID le unità possono essere spostate nelle modalità 0, 1, 5 o 10. Integrando quattro unità, ciascun disco fisso può avere un’altezza di 9,5 mm, con due unità è possibile ospitare dischi fissi di addirittura 15 mm. Un telaio a forma di U con stabilizzatori laterali appositamente sviluppato per questo modello ne consente il montaggio sicuro nel case. Tutti i cavi di collegamento sono già predisposti.
L’XH270 si basa sul chipset Intel H270 ed è quindi adatto per i processori Intel di ultima generazione con socket LGA1151 fino a 65 Watt TDP. I due slot SO-DIMM sulla scheda madre supportano complessivamente una memoria DDR4 da 32 GB. Sono presenti anche due slot M.2 che possono essere completati ad esempio con un modulo WLAN e un SDD NVMe o Optane Memory.
Visti dall’esterno, distribuiti sul pannello frontale e posteriore, fanno bella mostra 4x USB 3.0, 4x USB 2.0, 1x RS-232, audio, 2x Intel Gigabit Ethernet, HDMI, DisplayPort e VGA. Le dimensioni esterne sono di appena 24 x 20 x 7,2 cm.
L’alimentatore da 120 Watt compreso nella dotazione è una fonte di alimentazione energetica affidabile anche in caso di dotazione completa e massimi carichi.
Come accessori opzionali sono disponibili una base per il funzionamento in verticale, un supporto VESA per il montaggio a monitor/parete e un modulo WLAN/Bluetooth M.2 combinato con incl. due antenne.

Share Button