Partnership per il cloud tra Retelit e Huawei

Print Friendly, PDF & Email

Retelit e Huawei hanno presentato una soluzione innovativa e altamente performante per accompagnare le imprese nella Digital Transformation, sfruttando al meglio il paradigma del multicloud. La partnership, tecnica e commerciale, è stata illustrata nel corso di una conferenza stampa organizzata presso lo spazio Bou-Tek a Milano che ha visto la partecipazione dell’Amministratore Delegato di Retelit, Federico Protto, e del CEO di Huawei Italia, Thomas Miao.
L’offerta cloud messa a punto dalle due aziende combina la tecnologia e l’innovazione di Huawei, in ambito IT e Cloud, i servizi di connettività avanzata e l’offerta di Data Center di Retelit.
L’offerta integra reti e piattafome tecnologiche abbattendo le barriere tra private, public cloud e infrastruttura tradizionale e consentendo alle aziende di creare e gestire molteplici infrastrutture e applicazioni in modo flessibile. Inoltre, la piattaforma di Huawei rappresenta un elemento abilitante per tecnologie innovative, come l’Internet of Things e il 5G, che possono consentire il lancio di servizi verticali come Connected Cars, Smart City, Industry 4.0, Remote Health, Surveillance, ecc…
Si tratta di un’unica piattaforma che gestisce in logica end-to-end soluzioni di cloud ibride, che comprendono servizi cloud nei data center di Retelit, outsourcing tradizionale di infrastrutture, public cloud erogato da fornitori come Amazon Web Services e Microsoft, offrendo la più ampia copertura dei modelli di erogazione dei servizi IT e la massima flessibilità.
L’obiettivo è aiutare le imprese a semplificare la gestione delle infrastrutture e applicazioni IT, rendendo il business e i flussi di lavoro agili ed efficienti, attraverso un’infrastruttura IT scalabile, sicura, in grado di garantire piena integrazione e accessibilità delle risorse, migrazione delle applicazioni sul cloud, creazione di applicazioni cloud native, evitando rischi di vendor lock-in. E non solo. Anche superare le sfide che si presentano durante il processo di Digital Transformation e consentire loro di cogliere i benefici di business derivanti ad esempio da automazione, ottimizzazione dei costi, lancio di servizi digitali innovativi, creazione di nuovi modelli di business, ecc..
Il punto di forza della soluzione è proprio nell’approccio “open ecosystem” che caratterizza da un lato le soluzioni cloud Huawei e dall’altro l’infrastruttura e le soluzioni di connettività di Retelit che, anche grazie all’implementazione dei servizi SD-WAN, puntano sempre di più alla piena integrazione in ottica multicloud.
Secondo le ultime rilevazioni dell’Osservatorio sul cloud del Politecnico di Milano, nel 2017 in Italia il 10% delle grandi imprese stava già sperimentando l’approccio multicloud e la tendenza è in costante crescita. Huawei e Retelit con la loro partnership puntano a un mercato potenziale che nel 2019 varrà oltre 820 milioni di euro, composto principalmente da aziende tradizionali medio-grandi e aziende “post start-up phase” interessate a un’offerta che combini infrastruttura, connettività e piattaforma.

Share Button