Panasonic lancia una nuova versione del Toughpad FZ-G1

Print Friendly, PDF & Email

Panasonic ha annunciato una nuova versione del proprio tablet Toughpad FZ-G1, che vede raddoppiare RAM e spazio di archiviazione e aggiorna il processore alla settima generazione di Intel Core i5. L’aggiunta della termocamera ad alta risoluzione opzionale, unita a potenza e set-up versatile e configurabile, rende il tablet fully rugged Toughpad FZ-G1 adatto per un numero ancora maggiore di applicazioni e settori aziendali.
La quinta generazione del Toughpad FZ-G1 offre performance migliorate con un consumo minore, grazie all’upgrade del processore Intel CoreTM i5-7300 vProTM. Raddoppia anche la RAM, ora di 8 GB, e lo spazio di archiviazione, che passa a 256 GB SSD.
Il Toughpad FZ-G1, dotato di sistema operativo Windows 10 Pro, stabilisce un nuovo benchmark per i tablet con visibilità outdoor, ed è adatto per i lavoratori sul campo che operano all’aperto. Grazie al display multi-touch capacitivo a 10 dita, alla penna digitizer waterproof certificata IP55 per un uso efficiente anche sotto la pioggia e alle porte d’ingresso con configurazione flessibile, il dispositivo può essere utilizzato per visualizzare sul campo documenti e immagini ad alta definizione, garantendo una comunicazione efficiente ovunque ci si trovi grazie alle opzioni di connettività. La configurazione flessibile delle porte permette agli utenti business di utilizzare l’opzione per le porte legacy di cui hanno bisogno, in un dispositivo solido, fully rugged e leggero.
Con l’aggiunta della termocamera opzionale FLIR il tablet diventa uno strumento ideale per consentire ai lavoratori sul campo di acquisire ed elaborare immagini termiche, collegandole ad altre applicazioni line-of-business e aggiungendo metadati, come ad esempio codici QR.
Oltre agli impieghi più ovvi, come la ricerca del calore nel settore dei servizi d’emergenza e della difesa, la soluzione può essere utilizzata anche in ambito industriale, utility e field service, nonché nel settore del petrolio e del gas, dell’aviazione, automobilistico o delle costruzioni, per la gestione degli asset e la diagnostica.
L’applicazione di thermal imaging è stata progettata da Panasonic, forte di un’esperienza ventennale nel fornire soluzioni hardware e software a clienti business. La termocamera Lepton 3.5 FLIR ha un’elevata risoluzione video, una frequenza di 8fps e può misurare temperature fino a 450°C, con una precisione di più o meno 5 gradi.
Tra le opzioni recentemente presentate per il tablet Toughbook FZ-G1 di Panasonic, anche una soluzione di Mobile Point of Sale integrata. Un supporto personalizzato per il dispositivo integrato dedicato ai pagamenti mobili avvolge perfettamente il Toughpad FZ-G1 Panasonic, consentendo di utilizzare con la massima facilità il dispositivo abbinato a una delle principali soluzioni di pagamento mobile a livello mondiale come l’Ingenico iSMP4 e il Verifone e355.
Il supporto per il device integrato trasforma il FZ-G1 Panasonic nella soluzione mPOS adatta per i settori del retail e dell’hospitality, durante attività come lo smaltimento delle code, la presa degli ordini e i pagamenti al tavolo, la vendita assistita, gli acquisti a bordo e le vendite sul campo.
Il Toughpad FZ-G1 Panasonic è dotato di sistema operativo Windows 10 Pro, con un’autonomia fino a 11 ore e funzionalità hot swap opzionale, per lavorare sul campo tutto il tempo necessario. Il suo ecosistema completo di accessori e periferiche ne permette l’utilizzo in qualsiasi ambiente, sia che lo si porti a mano o che venga montato su veicoli tramite dock. Così come tutti i dispositivi fully rugged di Panasonic, il tablet è progettato e testato per resistere a condizioni estreme, grazie alla certificazione MIL-STD 810G e all’IP65. Oltre alla termocamera e alla soluzione di pagamento mobile, le opzioni di configurazione flessibili consentono di scegliere tra lettore barcode 2D, GPS, micro SD, una seconda porta USB 2.0, LAN cablata o lettore smart card.

Share Button