Panasonic lancia nuovi display professionali 4K extra-large

Print Friendly, PDF & Email

Panasonic ha arricchito la gamma di display professionali 4K con il lancio di due modelli premium di formato extra large, da 86 e 98 pollici.
Con rilascio previsto sul mercato a gennaio 2019, la nuova gamma di display SQ1 supporta la tecnologia HDR e vanta una risoluzione 4K eccellente, a 500 cd/m2, assicurando immagini estremamente nitide, ideali nei contesti di digital signage di fascia alta. I nuovi display supportano l’installazione in modalità Portrait e Landscape, anche con angolo di inclinazione fino a 20°, e vantano numerose funzionalità e opzioni di connettività, per una facile e flessibile l’installazione in diversi contesti.
Il livello davvero superiore di flessibilità che questi nuovi display garantiscono, deriva inoltre dall’innovativa funzionalità multi-immagine, che consente di suddividere un singolo pannello in quattro quadranti o in due varianti affiancate o ancora di creare uno dei quattro effetti “Picture in Picture” disponibili. Inoltre questa gamma è ideale per creare Video Wall di grande formato, ottenibili combinando fino a 100 schermi singoli, in una configurazione 10 x 10.
Adatti per il retail, l’education, il museale e corporate, questi display sono concepiti per un utilizzo 24/7 e offrono un innovativo sistema di correzione colore a 12 poli e 6 modalità immagine, che permettono una regolazione ancora più flessibile. È possibile ad esempio regolare singolarmente i parametri di tinta, saturazione e intensità del colore per il rosso, il verde e il blu, nonché per i rispettivi colori complementari ciano, magenta e giallo.
Per quanto riguarda le applicazioni di digital signage l’SQ1 offre un lettore multimediale USB 4K integrato, grazie al quale non è necessario collegare dispositivi esterni per aggiornare i contenuti da remoto. Una funzione di Failover e Failback permette inoltre di passare automaticamente a segnali alternativi, nel caso di interruzione della connessione video principale.
Un’altra caratteristica chiave della serie SQ1 è la nuova porta ultrasottile Intel SDM, grazie alla quale è possibile gestire installazioni di digital signage tramite PC di terze parti integrato, per un’ampia espandibilità del sistema.
Inoltre, da gennaio 2019 la serie SQ1 sarà disponibile anche in versione multi-touch a infrarossi.

Share Button