img_1316

La 29esima edizione di Viscom si chiude con oltre 19mila visitatori

Print Friendly, PDF & Email

img_1316Soddisfazione e grande entusiasmo per la 29° edizione della più importante manifestazione dedicata al mercato della comunicazione visiva, che si è chiusa sabato 14 ottobre a Milano con 19.732 presenze di visitatori professionali (+7% rispetto all’edizione 2016, con un importante incremento dall’estero del 13%), che hanno preso d’assalto i padiglioni 8/12 di Fieramilano.
Viscom Italia, si conferma capace di mutare nel segno della continuità edizione dopo edizione, trovando sempre nuova linfa in eventi e iniziative espositive che valorizzano le aziende e offrono idee di business per il suo pubblico. Una dinamicità che è l’immagine di un mercato in continuo cambiamento e teso ad un rinnovamento orientato alla personalizzazione del prodotto.
Una contaminazione merceologica che è un valore aggiunto perché offre la possibilità di scoprire – partendo dai prodotti e dalle applicazioni in mostra – nuove opportunità per i settori: Stampa Digitale Grande Formato – Insegnistica – Cartellonistica – Serigrafia – Tampografia – Promozione tessile – Ricamo – Incisione – Fresatura – Laser – Packaging – Labelling – Premiazione Sportiva – Digital Signage – P.O.P.
“Business, creatività, tendenze, innovazione, tecnologia, sperimentazione e approfondimento sono state le parole chiave che hanno contraddistinto l’edizione 2017 di Viscom Italia – commenta Paola Sarco, Exhibition Manager di Viscom Italia – e che ne fanno un’occasione imperdibile per tutti gli operatori e un momento importante di confronto sulla professione e sulle dinamiche del comparto. La vivacità del settore si è percepita anche tra gli stand, dove abbiamo raccolto i commenti molto positivi degli oltre 200 espositori presenti”.
Gli eventi proposti hanno offerto un ambiente di formazione specializzato, per costruire il know-how tecnico, un’occasione di networking nonché la possibilità di cogliere le opportunità commerciali rese possibili dalle dimostrazioni di nuove tecnologie. La diversificazione di applicazioni o format nuovi è una delle maggiori soluzioni rappresentate in manifestazione, che hanno fornito nuovi spunti a tutti i visitatori che intendono scostarsi da quanto già provato e sperimentato da loro nel passato.
11 seminari, 17 relatori e 1628 professionisti hanno partecipato al ricco programma dei Viscom Talks. Un confronto diretto di esperienze hanno messo in luce svariati temi: da come saper utilizzare i social per realizzare strategie di comunicazioni vincenti e di come creare esperienze di valore con la stampa digitale o come la moda e la stampa digitale stanno rivoluzionando lo stile dello street wear. Si è parlato anche di come migliorare le idee creative per realizzare nuovi modelli di packaging o nuove campagne pubblicitarie e infine come comunicare tra arte e architettura per la promozione della città e del brand. Infine abbiamo lanciato i tormentoni e i trend futuri del wrapping.
Grande successo anche per il nuovo concept Viscom City Live che ha visto una location di 400 mq realizzata interamente con le applicazioni degli espositori. Sponsor tecnici dell’iniziativa: Dooh.it, Epson, Gravotech, HP Italy, Mimaki Bompan Textile, Plotterfilms, Roland DG Mid Europe, Trotec. I visitatori hanno potuto conoscere come sono stati creati i diversi ambienti bar, negozi, vetrine alla moda, stampe su mobili, tessuti e diversi materiali, ma anche prodotti e gadget personalizzati, incisi e un progetto all’avanguardia di digital signage alla scoperta della città del futuro.
3M Italia – main sponsor dell’evento – ha presentato gli ultimi modelli di pellicole utilizzate per il mondo del car wrapping e all’interior decoration. Ad arricchire lo spazio è stata la painting performance dell’artista giapponese Tomoko Nagao che ha reinterpretato, attraverso l’immaginario della cultura pop nipponica, l’immaginario pittorico collegato alla mitologica figura di Salomè.
Stile e design sono stati i veri protagonisti di Elementaria, che ha messo in mostra 7 prototipi realizzati da noti studi di architettura e artisti internazionali insieme alle materie prime per l’arredo espositivo, il display design e la comunicazione di marca dedicata al mondo del Bellessere. I prototipi sono stati progettati da: Cristian Visentin, Gianluigi Landoni, Giorgio Gurioli, Marco Maggioni, Massimo Farinatti e Tomoko Nagao e realizzati grazie ai materiali dei partner tecnici: Busco, Geplast-Sorrentino Pannelli, Isonova, Led Italy, Madreperla, Pigomma, Pressoplast con il contributo oragnizzativo di Deodato Arte e la testata Display Italia. Infine sono stati assegnati i premi ai vincitori della settimana edizione di DIVA, Display Italia Viscom Award, la competizione internazionale organizzata in collaborazione la rivista Display Italia, che ha visto 29 soluzioni espositive per il punto vendita in gara. La giuria composta da, Renzo Callegari Cromografica, Valentina Carmone Amer Sports, Francesco Di Biase Carlsberg, Pierpaolo Lento Skandir, Cristiana Sormani Bayer, Domenico Zeni C2C hanno premiato le soluzioni espositive presentate a DIVA 2017.
L’appuntamento con Viscom Italia e il mondo della comunicazione visiva ritornerà con tante novità e innumerevoli sorprese dal 18 al 20 ottobre 2018 presso la prestigiosa cornice di Fiera Milano.

Share Button

Nessun banner da visualizzare