image005

AOC amplia l’offerta di monitor pensati per il mercato B2B

Print Friendly, PDF & Email

image005Il display QHD AOC Q2790PQU in arrivo a settembre completerà la serie 90, l’ultima linea di monitor aziendali di casa AOC. Il monitor rappresenta uno degli strumenti più importanti di qualsiasi ‘ufficio domestico’ e può avere un impatto significativo sul successo di business a lungo termine. AOC evidenzia gli aspetti da considerare per l’acquisto di un monitor per lavorare. Utile per il successo aziendale, sotto molti punti di vista: la serie AOC 90 Opzioni ergonomiche e sfarfallio ridotto Il dolore alla schiena e al collo sono due delle più comuni problematiche che riguardano la salute degli impiegati, e che hanno un impatto significativo sul benessere dei dipendenti stessi. I monitor con opzioni di regolazione ergonomiche possono aiutare i dipendenti a trovare una posizione confortevole e corretta durante il lavoro. I modelli della serie AOC 90 I2490PXQU, I2790PQU e Q2790PQU, ad esempio, offrono regolazioni in altezza di 130 mm, inclinazione da -5 ° / 25 °, rotazione 165 ° / 165 ° e rotazione 90 °. Possono essere adattati alla singola posizione di lavoro di ciascun utente. L’affaticamento degli occhi rappresenta un altro problema comune affrontato da chi lavora in ufficio. Per essere a proprio agio con la vista, la tecnologia Flicker Free disponibile in tutte le schermate della serie AOC 90 riduce la luminosità dello schermo senza la modulazione a larghezza di impulsi, in modo da ridurre lo sfarfallio. Cornici ultra sottili per impostazioni multi-schermo Due o più monitor affiancati contribuiscono a aumentare significativamente la produttività, per questo motivo le impostazioni desktop multi-monitor sono diventate comuni in molti uffici. L’area di visualizzazione dello schermo aggiunta consente agli utenti di sfogliare diverse applicazioni e file contemporaneamente senza dover continuamente chiudere, spostare o ridurre al minimo le finestre. In questo modo, il confronto di due o più documenti affiancati e il lavoro con più applicazioni diventa molto più facile. Grazie alle cornici quasi invisibili ai lati di tutti i monitor della serie 90, questi display offrono un’esperienza multi-schermo unica, senza interruzioni fastidiose tra le schermate. Alta risoluzione Un altro elemento chiave in un monitor a grande schermo è la risoluzione: più pixel ha un monitor, più programmi e dettagli visivi possono essere visualizzati contemporaneamente. Così, una risoluzione Full HD di 1.920 x 1.080 pixel è un minimo consigliato per ogni utente. La maggior parte dei modelli AOC Serie 90 sono monitor Full HD. L’eccezione è il nuovo AOC Q2790PQU che vanta una risoluzione QHD ancora maggiore di 2560 x 1440 pixel. Ideale per professionisti esigenti che trarranno vantaggio da uno spazio ancora più ampio per l’editing video, i fogli di calcolo dettagliati e altre applicazioni. La dimensione giusta per ogni utente La dimensione di un display è un altro fattore importante, ecco perché si deve scegliere la giusta misura per ogni utilizzo. Con l’ampia gamma di monitor AOC di diverse dimensioni, tra cui le serie 90 con opzioni di 60,5 cm e 68,6 cm, ogni responsabile aziendale può trovare il set perfetto di monitor per le singole esigenze. Efficienza energetica Risparmiare sul consumo di energia non solo riduce i costi, ma è anche vantaggioso per l’ambiente. I display della serie 90 sono stati progettati con un occhio di riguardo su sostenibilità ed efficienza, ecco come hanno ottenuto importanti certificati quali Energy Star, EPEAT e TCO. Inoltre, la loro funzionalità software E-saver consente agli schermi di passare a un profilo low power quando l’utente è lontano, mentre la modalità Eco adatta le impostazioni dello schermo a diversi tipi di contenuti (testo, internet, gioco, film, sport) per ridurre al minimo il consumo energetico.

Share Button

Nessun banner da visualizzare